mercoledì 6 maggio 2009

La mia serata


Ieri.
Torno a casa dopo le mie otto ore di lavoro in ufficio.
Il cucciolo è ancora dalla nonna, ci va il paponesgainz a prenderlo.
Tiro fuori il passeggino impolverato di garage, viste le belle serate, potrebbe servire..
Lo porto su, lo smonto, faccio una lavatrice di tutte le parti.
Prendo il telaio, lo infilo nella vasca da bagno e gli faccio la doccia calda.
Lo porto in veranda, lo asciugo: praticamente nuovo!

Intanto metto sul fuoco l'acqua per fare gli spaghetti.
Intanto stendo le robe che avevo messo a lavare a mezzogiorno.
Intanto piego le robe che avevo ritirato a mezzogiorno.
Intanto metto in acqua le lenticchie, per il pranzo di domani.
Intanto penso a come infilare tra i verbi di stasera 'stirare' - rimando a data da destinarsi.
Intanto penso che ho bisogno di uno shampoo - rimando a domattina.

Arriva il mio cucciolo - lo abbraccio, lo bacio, è restìo (è sempre restìo nei confronti di chi non è andato a prenderlo), lo faccio ridere, si scioglie, mi accoglie, si appende al mio collo, mi bacia il petto, il collo, la fronte, il nasino (è un tipetto affettuoso lui..).

Spaghetti in tavola - passeggino lavato - robe stese ad asciugare - coccole, pigiama, aerosol e nanna.

Poi mi chiedo come mai non riesco a scrivere abbastanza sul mio blog..

11 commenti:

Donata ha detto...

Io mi chiedo come fai a trovare il tempo per scrivere!!!!!

Carpina ha detto...

Ma guarda che in giro ci sono blog di super mamme che lavorano, seguono anche più di un figlio, magari anche con situazioni delicate, e hanno un blog di tutto rispetto, aggiornato, ricco di contenuti, accogliente..
Insomma non è che io scriva chissàcchè!!

0b1...(lo jedi) ha detto...

ma vabbene cosi
c'è un tempo....
c'è un tempo per scrivere
c'è un tempo per leggere
c'è un tempo per riflettere
c'è un tempo per leggere
c'è un tempo per scrivere
....c'è un tempo
ma vabbene cosi

0b1 or 帯, おび ha detto...

dimenticavo...

l'anno scorso o qualche mese fa, tanti giorni addietro o poche ore fa, non ricordo più bene o forse non importa saperlo, qualcuno mi ha detto: "siamo fatti di tempo"

2Gemelle ha detto...

beh, io ti leggo ora per la prima volta, ma cercherò di non perdermi i prossimi scritti, anche se non saranno frequenti! :D

Collega Straniera ha detto...

C'è gente che per una giornata così farebbe follie, te l'assicuro :)

Carpina ha detto...

@Ob1: c'è un tempo per tutto.. e in effetti è proprio così la mia giornata: spezzettata in tanti piccoli tempi per fare tante piccole cose.. :)

@Ob1 (eccetera) ahahah, grazie per avermelo ricordato.. ;P

@2gemelle :) ti aspetto sul blog allora! ;)

@Collega Straniera: ma io infatti sono felice della mia giornata così! E ci mancherebbe altro!! :D

mamma al quadrato ha detto...

La tua giornata somiglia un po' alla mia (però io al lavoro faccio ancora mezza giornata). Anch'io alla fine delle giornata sono soddisfatta, nonostante la stanchezza. E anch'io finisco sempre con il rimandare il verbo stirare!

Carpina ha detto...

Eh sì.. lo stirare è un'attività che viene SEMPRE rimandata.. fino ad arrivare al week end.. (e infatti ho stirato sia sabato che domenica.. )

:-|

EricaML ha detto...

Concordo sul fatto che c'e un tempo per ogni cosa... Se non la prendiamo così siamo perse!!!

wasperina ha detto...

ho appena stirato un'ora dopo quasi 3 settimane che latitavo.. fortunatamente il mio eroe ha imparato e fa da se e io mi arrabatto con roba che non si stira, perchè ODIO!! cmq carpi siamo quasi compaesane eh!!