mercoledì 16 febbraio 2011

Nove giorni che non scrivo e.. va così

Il calendario dice che mancano pochi giorni al primo compleanno di Mattia, e incredula, mi pare una parola riduttiva, per descrivere come mi sento quando ci penso.
Quest'anno è stato particolarmente impegnativo, come tutti i primi anni che si rispettino.

Noi tutti abbiamo tentato nuovi equilibri, provato nuove strade, fatto spazio a necessità nuove e vecchie, sbagliato, imparato, provato, tentato, abbiamo riso e abbiamo pianto, abbiamo discusso, litigato, ci siamo riappacificati, siamo cresciuti, siamo ingrassati, abbiamo imparato tanto, senza mai averne abbastanza, e questo è l'importante, alla fine dei conti.

Una pensa di avere il mondo in tasca, e poi scopre di avere la tasca bucata, e che il mondo è fuori, al di là di sè.

Dopo un anno di lavoro onesto e sfiancante, smetterò di allattare.. oh, certo, la manina delicatamente appoggiata sul seno, durante la suzione, mi mancherà molto; come i suoi occhi estasiati, e i suoi stacca e riattacca, ormai autonomi. Come anche la abbondante quarta che mi ritrovo, e che tra poco sparirà come per magìa..

Molto meno, invece, mi mancheranno i violenti graffi che ogni tanto Mattìa mi regala, durante la medesima suzione, e ancora meno i pizzichi improvvisi e i mozzichini a tradimento. E vogliamo parlare dei risvegli notturni??? Meglio di no, và.
Ma queste sono le delizie che il tempo, e la memoria selettiva delle mamme di cuccioli minuscoli, poi cancellano (purtroppo o perfortuna?).
Peccato che Mattìa, sulla dismissione dell'allattamento, non sia affatto d'accordo con me, e che il latte propostogli (in biberon, o bicchiere) faccia sempre una brutta fine, sputacchiato, respinto, schifato e maledetto, nel linguaggio bimbesco del mio cucciolotto. Staremo a vedere..

Intanto, la festa è in fase di organizzazione, gli inviti sono stati stampati (non ancora distribuiti!!), e il luogo prescelto è questo. :-)


Approfitto per ringraziare ufficialmente l'amico ob1, per la creazione di questi stupendi inviti personalizzatissimi!!!

Questi poi son giorni arruffati, pomeriggi indaffarati, e le mattine, in ufficio, non ne parliamo!!

Ma, ho avuto momenti per me (tutti per me!!) e ho fatto del sano shopping... ehhhhh, tutto merito di Paola!!! :)
(e anche dello stipendio che finalmente è arrivato, eh!!)

Ho comprato due gonne (una nera e una marrone), due cardigan (uno a uovo, color verde-grigio, e un maglione con la finta abbottonatura sulla schiena, e le maniche a strega, color cioccolato al latte), due pantaloni (uno cioccolato fondente, a palazzo, e uno beige a sigaretta) , tre camicie (una bianca e una nera, semplici, e una a quadri con i volants sull'abbottonatura davanti) e anche abbigliamento per i cuccioli (il completino per il compleanno, per Mattìa, e roba e scarpe per il prossimo anno, per Ivan)

Non ho trovato tutto quello che cercavo.. ad esempio un cappottino marrone non ce l'ho, e su tutto metto i cappotti neri, ma non mi piaze!!

Sulla taglia della mia roba, e su quello che vedevo allo specchio, (scollatura a parte) preferisco sorvolare, e concentrarmi di più su ombretti e matite per gli occhi!
Ho scoperto che mettere la matita nera intorno agli occhi, ma sul bordo interno della palpebra, sia inferiore che superiore, rende gli occhi più profondi, e non interferisce con la già precaria lunghezza delle ciglia (nonostante il costosissimo mascara!)
E quindi ogni mattina faccio questa attività, e questo mi fa stare meglio tutta la giornata!

E poi ho iniziato ad usare l'ombretto sulle palpebre.. lo stendo con le dita, ed è una azione di quelle che mi fanno sentire più curata, anche per come è fatta (usare il pennellino mi farebbe sentire più finta..), è come stendere un velo di crema idratante.. sembra una cosa naturale, insomma. Poi non uso colori forti, quindi l'esito è assolutamente accettabile, e se lo dico io, che per trent'anni non mi sono mai truccata, tranne a volte il mascara, è proprio così!!

ps - Aggiornamento colloquio milanese: nulla di fatto. Forse collaborazioni random, ma che in ogni caso non trasferiranno l'intera carpi-famiglia in Lombardia! Per ora. ;)

4 commenti:

PaolaFrancy ha detto...

uff, allora non ti trasferisci per ora??? :-(

per la festa...beh, stai facendo le cose in grande! così potrai sfoggiare alcune delle cose nuove che hai comprato :-)

paola

p.s. sai già quanto mi piace la giostra dei cavalli...........

Carpina ha detto...

Ehi Paola!
Eh sì, per i primi compleanni, facciamo sempre le cose in grande!! E' un traguardo importante, e poi i bambini si divertono DAVVERO. Ok, forse il mini-festeggiato, per divertirsi ha bisogno di compagnia e sorrisi, ma la festa è per tutti i bimbi del parentado e degli amici, per cui..

Sì, sfoggerò la longette nera, e un top nero, con merlettini sulla scollatura e un micro fiocco lungo al centro. tutto tono su tono ovviamente. è risaputo che il nero snellisce, o no?
(per il primo Ivan's birthday, mi comprai un abitino total black, #chetelodicoaffà)

un bacione!

AnFar ha detto...

Ufficialmente dico: il piacere, ma soprattutto il divertimento, è tutto il mio

:-D

Carpina ha detto...

:) grazie Anfar!!