lunedì 12 luglio 2010

Una parentesi tra Montagna e Mare

Il sudtirolo è

talmente bello, da sembrare finto
verde e blu
fiori alle finestre, ai balconi, ai giardini
fiori nei prati
un cielo chiassosamente stellato, pieno, pieno, stracolmo di stelle
il cinguettare dei passerotti sugli alberi infiniti
luminoso, fresco, piacevole
accogliente
gustoso
sincero
tedesco, al novantanovepercento
undici ore di viaggio da casa..
senza l'ombra di una zanzara
pane, burro e marmellata
parchi e giochi per bimbi, ad ogni angolo
pulito, nonostante sia campagna
fontane d'acqua fresca ogni cento metri
piazzette microscopiche e bellissime
piccoli cimiteri accanto ad ogni chiesa di paese, con croci di ferro e fiori sbocciati e colorati
il sorriso mentre apri le tende
l'incanto del paesaggio tutto intorno
la scoperta di ogni possibile gradazione di verde
acqua, nei laghetti e nei torrenti
gentile

In questo viaggio:
Ivan ha giocato nel terreno coi giochi per lavoratori veri, ha camminato scalzo sull'erba, ha passato una mattina ammollo nella piscina del lago, ha rincorso anatre, ha abbracciato caprette nane incinte, ha picchiettato il ventre delle mucche, ha fatto pipì vicino ai tavoli di una Malga, ha ingurgitato formaggio fresco e yogurt da bere a tutte le ore, è salito su due trattori, ha camminato tanto, ha fatto foto, ha imparato i canti classici (fra martino & co.), ha perfezionato i capricci (in qualità e quantità), ha familiarizzato con la parte di famiglia ch'è in Romagna, ha smesso di fare il pisolino pomeridiano, ha sudato tanto, ha riso un sacco, e si è goduto il padre..

Mattia ha imparato a girarsi velocissimamente dalla schiena alla pancia, e rotolarsi ancora per tornare di schiena, ha praticamente rifiutato il ciuccio, ha tentato di bere acqua dal biberon con scarsi risultati, ha fatto cacca ogni trentasei ore, e (miracolo) carpina non se ne è preoccupata, ha viaggiato in auto praticamente in braccio a mammacarpina, ha distribuito sorrisi a tedeschi, italiani, vecchi, bimbi, fotocamere, videocamere, musiche, luci, alberi, uccelli, rami...

carpina ha mangiato a sbafo, ha fatto docce di mezzora l'una, ha letto 'La luna e i falò' di Pavese, ha perso il proprio sguardo tra gli alberi da frutto, i fiori, i sempreverdi, i filari di uve giovani, le cime, le valli, i laghi lontani, e i cieli vicini, il sole, le stelle, e ha notato che i bimbi guardano in terra, e i grandi guardano in alto, e chissà il momento in cui il bimbo smette di guardare in terra, e inizia a sollevare la testa..

maritosgainz ha recuperato il tempo perduto come padre e come marito, si è sorbito cambi di pannolino, docce da fare a Ivan, ha guidato ore intere ignorando i pianti e i capricci dal sedile posteriore, ha sudato e fatto docce a ripetizione, ha organizzato le gitarelle giornaliere, si è fatto trascinare a fare shopping, e poi, il giorno dopo, a recuperare i trenta euro conteggiati in più per sbaglio, ha sofferto di mal di testa, poichè ha dimenticato il cappellino, ha bagnato le gambe nel lago di Caldaro, per recuperare Ivan tra le anatre, si è goduto i sorrisoni di Mattia, quando gli si dicono parole buffe tipo 'simpatico - crauto - dinosauro - polpetto - prosciuttone' eccetera..

e tutta l'intera famiglia ha lasciato un pezzettino di cuore lì fra le Dolomiti, da tornare a riprendere il prossimo anno.

Domani sera si va al mare, maritosgainz ci accompagna e lascia tre o quattro giorni in Calabria: incrociamo le dita, chè Ivan l'è diventato un vero capriccioso, e carpina non sa come sarà tenerlo in spiaggia, senza maritosgainz (ma, certo, con zii e cuginetta..).

Un abbraccio virtuale a tutto il mondo-blog!
carpina

12 commenti:

sara ha detto...

ciao, leggo questo post e sembra che sia una risposta al mio desiderio di montagna di quest'estate...ti dispiacerebbe segnalarmi l'albergo dove siete stati? : )

Carpina ha detto...

ciao sara, benvenuta! :)
siamo stati esattamente qui:
http://www.burgunderhof.it/

comunque è stra-pieno di alloggi, noi cercavamo un agriturismo e abbiamo spulciato il sito gallorosso.it

ci siamo trovati davvero benissimo! :)
ciao, a presto!

ermeneuta ha detto...

Ciao Pina,

che bel post. Mi hai fatto venire voglia di montagna. Ho imparato anch'io ad amarla stando qui al nord. Ma non potrei mai passare un'estate senza il mare, quindi avendo poche ferie... non ho alternative ;-)
In autunno, magari faccio una capatina sulle Alpi.

Mi ha colpito molto la frase: "...ha notato che i bimbi guardano in terra, e i grandi guardano in alto, e chissà il momento in cui il bimbo smette di guardare in terra, e inizia a sollevare la testa".

Mi piace molto anche se a me è sembrato sempre il contrario... probabilmente dipende dall'età diversa dei nostri bimbi.

Ciao
Salvo

sara ha detto...

grazie mille per il consiglio : )

Carpina ha detto...

Ciao Salvo!
Ti dico, Ivan guarda il cielo, la luna, il sole e le stelle.. ma un attimo, poi torna saldamente a terra, ad osservare terreni, erbe, vermicelli, sassi, e ogni possibile gioco.. magari è perchè è maschietto.. o forse, come dici tu, è la diversa età dei nostri figli..
Io invece ho sempre la capa per aria.. ;P

Tu sei praticamente a uno schioppo di dita dalle Alpi o dalle Dolomiti.. per non parlare del luogo in cui lavori!! (ricordo una foto dal tuo ufficio..)..
Bè, certo, sei nato in una città di mare, è ovvio che, vivendo in città, quando sei in ferie vai alla ricerca del mare.. penso sia uno dei tuoi 'elementi'.. :)

Se poi ci metti che MARE per te è SICILIA... scusami ma sarebbe una bestemmia non andarci!!!

Bè, buone ferie allora - ho letto che mancano undici giorni.. ;)

Pina

Carpina ha detto...

Ciao Sara - quando vuoi! :)

PaolaFrancy ha detto...

io adoro quella zona!!!
ci sono stata 2 anni fa e mi è piaciuto da morire!!!

sono contenta che siate stati bene! ( sudate e pianti a parte! )

paola

p.s. ma sai che sto finendo "la bastarda di istanbul" e mi piace??????

Carpina ha detto...

ciao Paola!
sì, quella zona è incantevole, e.. lo sai che ti pensavo, mentre ero lì, e guardavo i fiori che occhieggiavano da ogni dove?? :))

per quanto riguarda il libro, son contenta per te, come ti accennavo in qualche risposta, forse è anche il fatto che io l'ho letto in italiano, quindi tradotto.. ma non è una novità, io leggo SOLO in italiano.. la Allende ad esempio, e in traduzione secondo me non perde affatto.. poi magari dipende da CHI ha tradotto, dalla lingua di partenza, eccetera..

ultimo, ma non ultimo: questione di pelle.. non so, a me fin dalle prime pagine non mi convinceva.. che dire, càpita!!! :)

Anonimo ha detto...

Che meraviglia quando i posti che scopriamo ci rubano un pezzetto di cuore e ci fanno sognare una vita diversa...
mammasidiventa.ilcannocchiale.it

Carpina ha detto...

eh sì, hai proprio ragione Amalia! :)

Lalaura ha detto...

Bentrnata! Noi andremo, se tutto va bene, a fine agosto! Però invidio il tuo mare! Un abbraccio :-)

nicknock82 ha detto...

davvero è una regione molto bella, ne ho sentito parlare benissimo su Trivago