lunedì 1 febbraio 2010

Domenica a letto

Ieri il virus gastrointestinale che si sta facendo il giro d'Italia, mi ha fatto visita. Fortuna, senza febbre. Fortuna di domenica, così c'era maritosgainz a prendersi cura del cucciolone Ivan.
E io dormiiivo.
Dormiiivo.
Per recuperare la nottata terribile in cui temevo che stavo per partorire ma i dolori non li ricordavo così lancinanti. E, infatti, non stavo per partorire.

Mi sto lasciando sedurre dal libro di Patrick Dennis, Zia Mame, che quasi lo sto finendo, e non me lo immaginavo, sinceramente.
Mi è difficile dire che cosa mi porta ad amare o meno un libro, un personaggio, ma dalle prime pagine, Zia Mame, non mi stava granchè simpatico, come testo.
Poi man mano che le pagine si sono susseguite, ho notato che lo deponevo sempre più tardi sul comodino, la sera.

E poi, nel pomeriggio, MeAndYouAndEveryOneWeKnow.
Film bistrattato da mia sorella Rix, poichè presentato come film-divertente.
Vabè non è certo una commedia all'italiana, ma fa sorridere.
La cosa buffa, bella, tenera, nonchè incredibile, è che se lo è sciroppato anche il cucciolone Ivan, seduto e compito, tra mammaDebole e papàIncredulo.

Buona settimana a tutti!

4 commenti:

Rix ha detto...

Voglio sapere solo una cosa: alla scena del pesce rosso che rotola dalla macchina.... Avete riso??

Donata ha detto...

se ti interessa, ho appena ordinato il DVD del film tratto dal libro ZIA MAME.....appena arriva ce lo sciroppiamo insieme!!!!

Diletta ha detto...

ehi carpi!!! ci sono novità?

Carpina ha detto...

Rix: non è da ridere la scena in sè e per sè, ma come è strutturata, e quel che dice la protagonista, e.. insomma da piangere non è!

Donata: all right! appena arriva ce lo vediamo together!! ;)

ciao Diletta! nessuna novità all'orizzonte.. :-) e tu?