lunedì 26 maggio 2008

Assisi - meta prediletta


Strano che non abbia mai parlato della nostra meta prediletta, per brevi o lunghi viaggi.
Partenze, ritorni. Quando riparti, non puoi non dirti che ci ritornerai.
Assisi - (PG) - Umbria.

La prima volta che l'ho vista, sul cucuzzolo della collina, colle strade e i muri ruvidi di pietra, con i cieli alti e limpidi, con le salite improvvise e le dolci discese, le chiese, di pietra anch'esse, il verde tutt'intorno, le stradine piccole, le piazze assolate, la musica in ogni dove, che sgorga naturale come l'acqua.. le taverne, i ristorantini, nelle nicchie di pietra, o su terrazze ariose.. mi ha subito rapita.
I silenzi di Assisi sono carichi di pensieri.

Assisi è stato, ed è tutt'oggi, il nostro rifugio.. il nostro silenzio.. l'abbraccio del mondo, che abbraccia tutti insieme, ma uno alla volta.

Ci manchiamo da tre anni.
Magari quest'anno riazzeriamo le distanze, con Assisi, e ci torniamo, col nostro piccolino.
Ho tanta voglia di vedere il tramonto dalla Rocca Maggiore di Assisi, riflesso negli occhi verdi del mio piccolo Ivan. :)

1 commento:

Francesco ha detto...

mi hai convito..