giovedì 6 settembre 2012

Agosto 2012: c'è un prima e un dopo.


Eccoci di ritorno da un mese a casa, quella con la veranda, quella senza verde fuori, ma piena di famiglia, amichetti e cuginetti. E di TV con ben ten e chissà che altro..

Siamo tornati la scorsa settimana, e subito l'abbraccio verde della nostra strada, ha rifatto breccia nel nostro cuore, a compensare la differenza di gradi registrati e percepiti.

Ma siamo a casa, questo è certo.

E pensando all'agosto appena passato, non posso fare a meno di pensare che sia stato uno spartiacque importante, nella vita i tutti noi.

Io ho firmato la lettera di dimissioni. 
Non ho più un lavoro in attesa del mio rimpatrio. Non esiste più la mia scrivana piena di carte e appunti. Non c'è più il mio telefono super-busy. Fisicamente queste cose non c'erbano già più, ma ora non esiste neppure la possibilità di riesumarle dalla polvere dell'armadio.
Se non fosse che sono in un altro Paese, un pò ci piangerei su. Ma tant'è, sono a Londra, non so cosa farò nei prossimi mesi, e la cosa è elettrizzante anzichéno. :-) 

Ivan ha perso due denti. Due. Puntuale il topolino dei dentini (l'unico da me tollerato) è passato a comperarseli, per la gioia e il giubilo del piccolo sdentato di casa..
E oggi comincia year one.. :'( 

Mattia ha tolto il pannolino. Così, dall'oggi al domani.
Dopo la prima settimana in Italia, con 37 gradi, e latte diverso dal consueto, aveva un sederino così rosso, e una sudamina così estesa, da non voler essere toccato neppure sotto la doccia. Così sono stata costretta e mi sono immolata per la causa.
Devo dire che ho raccolto pipì solo i primi due giorni. E ogni volta pensavo: meglio qui che con la moquette! Ed effettivamente chi potrebbe darmi torto? É stato bravissimo, e come sempre i problemi che mi creavo erano solo nella mia testa, e comunque li ingigantivo. Calma, ci vuole solo calma, sto imparando..

Tornati a casa, abbiamo dovuto salutare l'amica A, con la piccola M e il marito A :-( 
Hanno deciso di tentare la sorte sotto altri cieli, e mi dicono che quando sei expat, questo può accadere, di conoscere e voler bene a qualcuno, che poi espatria facilmente, per volare e fare il nido da qualche altra parte... 
E anche se Londra non sarà più la stessa senza di lei, il pensiero che stia bene, sia felice e si crei una nuova vita con l'entusiasmo che la caratterizza, mi fa sorridere e progettare il primo viaggio che farò nella sua terra natale.

Un buon settembre mi si para davanti. 
E io lo abbraccio con tutta me stessa..






9 commenti:

Why ha detto...

Buon Settembre Carpina, e in bocca al lupo per tutto.. Per fortuna sei tornata a scrivere!

ifruttirossi ha detto...

bellissimo!
:)
(happy to read you again)

Trasparelena ha detto...

bentornata!!

Rix ha detto...

Il tuo agosto qui è stato bello e "chiarificatore" grazie per essermi vicina anche se sei lontana, grazie! Rix

smilemamysmile ha detto...

Ciao ben tornata, come me, come tutti gli expat...buon ri-inizio!
a presto, un bacio a tutti.
anto

barbamamma ha detto...

è stato bello avervi qui vicino, ma sono contenta di sentirti serena al tuo rientro a londra.....per il mio compleanno ho chiesto i biglietti aerei per natale....chissà se barbamarito mi accontenterà.....

Amalia ha detto...

bentornati. :)
mammasidiventa.ilcannocchiale.it

EricaML ha detto...

che bello rileggerti... sono stata un pò fuori dai blog... bacio ai bimbi

Anonimo ha detto...

Beh, ora voglio un apposito post sulla "mangiata nella nuova (vera, unica) casa di AT a Londra"!!:D
AT