mercoledì 4 novembre 2009

Ho conosciuto una

Mi si è parata davanti ieri mattina.
Mi ha guardata luccicante negli occhi, e con garbata insistenza mi ha obbligata ad una visita in farmacia.
L'ho accontentata, pensando andasse poi via, ma mi sbagliavo.

Per lei ho tenuto la tapparella un pò scesa sulla finestra, e il tono della voce più basso del consueto squillìo che mi contraddistingue.
Per lei non potevo fare movimenti bruschi, nè tosse nè starnuti.

Con lei la mia pancia diventava solo un peso, senza senso nè poesia.
Con lei il mio cucciolone ha dovuto fare i conti fino a sera.
E la mia pancia si imbronciava.

Quando finalmente le ho chiesto come si chiamasse: 'piacere, sono la tua prima Emicrania' mi ha risposto.

9 commenti:

Amalia ha detto...

Emicrania, una gran brutta bestia!
Come va adesso?
www.mammasidiventa.ilcannocchiale.it

Carpina ha detto...

Ehggià! Giuro, mai avuta in vita mia: speriamo non sia l'inizio della fine!!!
Oggi va meglio: ovviamente sono corredata di occhiali da sole, che sennò non riuscivo ad uscire di casa! Ma va decisamente meglio!

wasperina ha detto...

Urcarola... soliderietà sorella..

MammainblueJeans ha detto...

poverina!
un abbraccio..in blue jeans

Carpina ha detto...

grazie amica waspi - grazie amica in blue jeans! :)

EricaML ha detto...

Se ti do un bacino ti passa??

Carpina ha detto...

:) grazie Erica - effettivamente i baci (del mio cucciolone in questo caso - visto che maritosgainz è in trasferta fuori regione questa settimana!!) erano un balsamo sulla mia fronte..

è passata, è passata - e speriamo mai più ritorni!! ;)

TuttoDoppio ha detto...

accidenti, l'emicrania è davvero allucinante, oltre che dolorosa ti impedisce di fare qualsiasi cosa, pure di dormire! ultimamente mi ha fatto visita un paio di volte, da mattina a sera, ma talmente prepotente che avevo persin la nausea.
Maledetta!

Carpina ha detto...

sì, in famiglia ho gente che con l'emicrania sta a letto giorni interi, vomitando anche l'anima. poi magari non si beccano mai un raffreddore o una febbre: quello è il loro unico punto debole!
E poi ho addirittura mia sorella che ci convive da oltre un decennio, e, giuro, non so come faccia a fare TUTTO quel che fa.
Mi ritengo fortunata perchè l'ho avuta un solo giorno, intero, ma poi è andata via: davvero in quel momento ti rendi conto che non puoi fare NULLA.
Spero proprio non torni più.. ma chissà!