giovedì 5 giugno 2008

Pasta al sugo, maestre e nido..


Il mio cucciolo sembra nato per l'asilo.

Sì d'accordo, quando l'ho accompagnato, stamattina, anche se non piangeva, non voleva lasciarmi, e voleva stare in braccio a me, ma poi si è interessato di altro, ed io mi sono dileguata in men che non si dica.
Vado a prenderlo dopo pranzo, e le maestre tutte innamorate di lui, che se lo sbaciucchiano, e me lo decantano dicendomi quanto sia tenero, coccolone, bello.. insomma lo definiscono un angioletto.
Ed io in quella descrizione ci rivedo mio figlio, perchè io lo so che lui è così - o meglio, lui per me è così - ma il fatto di ritrovare gli stessi amorevoli sentimenti anche nelle maestre (ragazze che stanno con lui, accanto a lui, giornalmente, minimo quattro ore, e che praticamente lo vedranno crescere con me, lo educheranno insieme a me), non può che farmi piacere!

Insomma, ho il cuore più leggero al pensiero di lasciarlo in un luogo che lui gradisce, e dove lui è gradito..
D'altronde non riesco ad immaginare che potesse essere diversamente - ma ripeto, sono consapevole del fatto che il mio giudizio sia.. diciamo.. di parte.. ;-)

Le due cose buffe di oggi:
1) le maestre erano meravigliate del fatto che Ivan non si fosse sporcato per niente con la pasta e sugo, perchè apriva tutta la bocca, e diciamo che non ha mai avuto una bocca proprio piccola..
2) le maestre sono riuscite a filmarlo, mentre lui, (principe Ivan, neppure 15 mesi) imboccava la sua consorte (principessa Anastasia, 15 mesi e cinque giorni), con grande ilarità degli adulti presenti.. :-D

2 commenti:

lalaura ha detto...

Carpina cara: gli asili nido sono luoghi di socialità, crescita e apprendimento. E io adoro e ho adorato le educatrici delle mie due figlie, perché anche loro hanno contribuito a farle essere quello che sono

Carpina ha detto...

:-)
mi fa piacere sentire cose belle sugli asili nido: per me sono i primi giorni, e provo sentimenti contrastanti: sono terrorizzata da certi nefasti pensieri, e poi felicissima quando lo vedo sereno.
Sta prevalendo il secondo sentimento, ovviamente!
Dita incrociate: spero di adorare anche io le maestre del mio piccolino!