domenica 18 settembre 2011

Da sola sul bus

Da sola sul bus mi pare di camminare sulle mie stesse paure.
Ogni passo un battito del cuore accelerato.
E il rumore, e la luce, e i colori, tutto si allunga, dilata, distende.
Il bus traballa, rischio di cadere... mi tiene su, solo questo caldo raggio di sole. Insieme alla certezza che vivere le proprie paure, attraversarle, rende più forti.
Smarrimento e solitudine qui non sono solo concetti astratti, figurati ogni tanto.
Qui sono stati del mio animo.
Da sola sul bus, mi sento sola nel Mondo, tanto grande, da non riuscire a guardarlo per intero.
Il bus è arrivato a destinazione.
Scendo e sorrido.

2 commenti:

ob1 ha detto...

This's Blues

Carpina ha detto...

Oh yes!