martedì 7 ottobre 2008

Narciso.. ricette di burro


Questo week end ho consumato tre panetti di burro per fare dolci e biscotti.
Sì, lo so, non c'entra niente con la dieta che stavo facendo.. ma tant'è.
Ora va così. Poi chissà!!
Ho approfittato del mio stato d'animo propenso a fare dolciumi, per provare una nuova ricetta scopiazzata dal blog di Black Cat per fare dei frollini al burro.. anzi no, per trasformare il burro in frollini..
Dico che ho approfittato di me, perchè mi capita raramente di fare piatti nuovi..ma questa ricetta mi è piaciuta subito, perchè ha solo quattro ingredienti!
E quindi cito.

Ingredienti frollini:

430 gr farina 00
250 gr burro (aborro la margarina: NON C'ENTRA NULLA!! Fidati del burro..)
90 gr zucchero al velo
1 bustina vanillina

Se il burro te lo scordi fuori dal frigo qualche ora, vedrai che è meglio, perchè lo lavori con le mani, e non cambia il sapore come quando lo sciogli (seppure a bagnomaria o nel microonde).
Sul burro ci metti lo zucchero al velo, e continui a lavorare con una mano, mentre con l'altra setacci la farina a pioggia. Infine la vanillina, e quindi lavori l'impasto a due mani, facendoti inondare dal profumo di burro zuccheroso vanigliato, che sale su dalle tue stesse mani.. e ti senti invincibile, quale unica portatrice di profumi e sapori nella tua stessa casa.

Una volta scemata la sensazione di onnipotenza, che se prolungata può farti andare fuori di testa, rientri in tè , stendi l'impasto, e dai ai frollini la forma che più ti piace (io ho gli stampini tupperware con stelle, cuori e fiori di diverse misure.. belli i frollini sono.. belli da guardare anche mentre li cuoci in forno.. ma puoi anche fare frollini tondi, con l'ausilio di un bicchiere.. o ferri di cavallo.. o dai sfogo alla tua fantasia!! ;-)
Quindi cuoci 15' a 180° su carta forno.
Se ti piacciono più cotti, li fai stare qualche minuto in più, e mi raccomando, apri tutte le porte di comunicazione della tua casa, che il profumo di questi biscotti rende tutto più dolce, anche l'aria.
Tieni presente che nella seconda infornata, i biscotti vengono sempre più bruniti, perchè il forno è già caldo..
Al mio cucciolo, il 'to (biscotto) che piace di più è la stella, che si mangia un angolo, ops, un raggio, per volta.. :-)


Ciambella Classica

A mio marito piace proprio tanto la ciambella.. non chiedetemi perchè. E' un classico nei dolci della mia famiglia, e per un periodo mio fratello (golosissimo) non riusciva più a mangiarla, perchè la facevamo SEMPRE - insomma lamentava la carenza di fantasia.
Di bello c'è che la fai velocemente, e avendo lo stampo adatto, viene sempre col buco! Giusto per smentire il classico detto su buchi e ciambelle..

Ingredienti (ssshh.. era un segreto di famiglia):

5 uova grandi (o 6 piccole)
400 gr farina 00
350 gr zucchero
150 gr burro
latte qb (circa 1 bicchiere)
vanillina O buccia di limone O buccia d'arancia
1 bustina lievito paneangeli
Frulli tutti gli ingredienti insieme, nell'ordine che vuoi (il lievito per ultimo) - ungi la teglia con olio e pangrattato o burro e pangrattato, e cuoci 35' a 180°

Di bello c'è che puoi variarla aggiungendo pezzi di cioccolato fondente, o puoi addirittura marmorizzarla.. cioè: metti nello stampo metà dell'impasto - nella metà che resta nella ciotola, ci aggiungi cacao amaro in polvere, lo frulli, resistendo alla tentazione di mangiartelo a cucchiaiate (che l'odore di cacao risveglia un nonsochè in me..) e lo versi nella teglia, sopra all'impasto chiaro, facendo il giro completo della ciambella, in modo da farlo andare dappertutto - alla fine, dopo aver sformato la ciambella, le fette che taglierete risulteranno decorate con la parte al cacao che disegnerà delicate onde scure nel dolce chiaro.

Crostata di ricotta

La base di questa crostata è ottima per fare anche crostate di crema o di marmellata.. Ma anche biscotti frollini, ripieni magari di amarena, o di nutella..
500 gr farina 00
2 uova
200 gr burro
200 gr zucchero
1 bustina lievito

1 kg ricotta
300 gr zucchero
2 uova
80 gr farina 00
1 bustina lievito
1 buccia di limone
cannella a volontà
(se vuoi proprio esagerare.. pezzi di ciocco-fondente)

Lavori la base, e le dai forma tonda e mentre la fai frollare in frigo, prepari la ricotta.
Quindi stendi la base, lasciando da parte meno della metà dell'impasto che ci servirà per fare le strisce della crostata.
Posizioni la base nella teglia, coi bordi rialzati, ci stendi la ricotta - prepari le strisce e le stendi sulla ricotta.
Cuoci in forno 35'-40' a 180°
Ovviamente se la vuoi più scura, la fai stare altri 5 o 10 minuti (x la crostata di marmellata o di nutella no, tirala fuori chiara, altrimenti si secca)
Stamattina ho mangiato l'ultimo pezzo di crostata.. e non vedo l'ora di fare la prossima!! :D (Altro che dieta..)

In verità non mi sono data solo ai dolci questo week end.. anche al salato, ma quello è un altro capitolo.. peperonata.. salsiccia e patate.. scaloppine al limone.. ragù alla bolognese.. penne ai broccoli.. pizza di patate!!
L'ora è sempre buona per risvegliare la fame..
Di bello c'è, quando cucino, che la fame mi si accheta. Ho la sensazione di mangiare anche solo preparandolo, il cibo. Chissà se è normale..

7 commenti:

LATLAURA ha detto...

Pinaaaaa ... devo darti i complimenti da parte di mio marito: è proprio buona! ... mi ha detto: "EH QUANDO DEVI IMPARARE A FARLA ANCHE TU LA CROSTATA DI RICOTTA?" ...:-( ...questo sabato pomeriggio anche io mi metto all'opera! ... MMMMMMhhh che fame! CIAO!

Carpina ha detto...

:-D

Mi fa piacere che sia piaciuta anche al signor Marito..
E la pupetta? Non l'ha assaggiata??
Mi raccomando, fammi uno squillo se vuoi una dritta!!

;-)

rosirosi ha detto...

ciao cugina, vorrei provare qst ricetta ma nn ho capito bene nella ricotta ci va anke la farina e il lievito??cmq le tue ricette sn semplici e gustone ho gia' fatto caponata e ciambellone ;-)

Carpina ha detto...

Ciao Rosa! :-) welcome on my blog!
Che bello sentirti, e mi fa super piacere che provi le mie ricette!

Dunque per la crostata di ricotta io avevo questa ricetta con il lievito pure nella ricotta, ma recenti miei contatti con my sister A mi han fatto intendere che in effetti la bustina di lievito te la puoi anche risparmiare..
Mentre la farina ci va, specie se la ricotta è troppo fresca...
Fammi sapere cara! :-)
A presto!

rosirosi ha detto...

ok grz 6 sempre molto precisa nelle tue descrizioni e grz anke x le ricette con le foto sai in cucina vengono sempre dubbi...be' allora qnd ci vediamo???un bacione a te e a tt la family!!

rosirosi ha detto...

ah dimenticavo posso dimezzare le dosi x farla con stampo diametro 24 cm??

Carpina ha detto...

ehi rosirosi ma grazie a te che mi leggi e commenti ;-)

per la teglia, considera che la dose nel post è per la teglia grande del forno quindi direi che va benissimo quella da 24 x la mezza dose :-) aggiornami quando la proverai ;-)